milazzo

Incidente sulla A/20,
muore un 21enne

Pesante il bilancio dell'incidente che ieri sera sull'autostrada tra Milazzo e Barcellona è costato la vita al 21enne Samuele Mirabile. In prognosi riservata all'Ismet di Palermo una delle due ragazze che si trovavano in auto con lui.


Ci sarebbe stata una distrazione fatale all'origine dell'incidente che ieri sera, fra gli svincoli di Milazzo e Barcellona dell'A20 , è costato la vita ad un giovane di 21 anni, Samuele Mirabile di Barcellona. E' la prima parziale conclusione alla quale sono giunti gli uomini della sottosezione di Boccetta della Polizia stradale che stanno lavorando per ricostruire la dinamica del terribile incidente nel quale sono rimaste ferite anche due ragazze. La fidanzata di Mirabile,  una 23enne ricoverata all'Ismett di Palermo in prognosi riservata, ed una 28enne di Falcone che si trova al Policlinico ma guarirà in 15 giorni.

Tremenda la scena che si è presentata agli occhi dei primi soccorritori. Il corpo di mirabile era terribilmente dilaniato. Il giovane, dopo essere stato sbalzato fuori dall'abitacolo è finito sulla corsia di marcia opposta dov'è stato centrato da almeno altre tre auto che l'hanno trascinato per un centinaio di metri.  L'incidente è accaduto poco dopo le 20 all'altezza del rifornimento Q8 all'altezza  di barcellona. I tre stavano tornando da Messina e si stavano recando a Falcone per accompagnare l'amica della coppia ma viaggiavano su una Smart omologata per due persone. Giunti nei pressi del distributore, Samuele Mirabile ha perso il controllo dell'auto che è schizzata nell'aiuola spartitraffico. Nell'impatto la Smart ha divelto diversi oleandri ed ha sbalzato i tre giovani fuori dall'abitacolo. Mentre i corpi delle due ragazze sono rimaste nell'aiuola Samuele è volato nella corsia di marcia opposta. Probabilmente il ragazzo era già morto quando sono sopraggiunte alcune macchine che lo hanno travolto e ulteriormente straziato. Sono stati alcuni automobilisti di passaggio a dare l'allarme dopo aver assistito alla scena. Sul posto sono intervenuti gli uomini della polstrada di Boccetta al comando dell'ispettore Santino Giorgianni, la squadra Infortunistica ed il medico legale Concetto Trifirò.

Sull'incidente il sostituto della Procura di Barcellona Rita Barbieri, ha aperto un'inchiesta.

 

98057 Olivarella ME, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi