MESSINA

Da febbraio vietato morire

Mancanza di personale e impossibilità di realizzare i progetti di recupero, bonifica e costruzione di nuove sepolture. E' quanto accade al dipartimento cimiteri del comune. C'è il rischio dunque che da febbraio non si potrà più seppellire in nessun cimitero di Messina con gravissime ripercussioni igienico sanitarie, sociali e di ordine pubblico


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi