Taormina

Massimiliano Cavaleri: ecco il G7 "made in Messina"

VIDEO


Massimiliano Cavaleri, direttore dell'Europa Due Media & Congress di Messina, descrive il lavoro svolto in queste ore per la Ega Congressi organizzatrice del G7: oltre 250 hostess e steward distribuiti in modo capillare nelle location, da Sigonella a Fontanarossa, da Capo Taormina all'Hilton, dagli alberghi di Taormina in primis San Domenico, cuore del vertice.

Una grande forza lavoro per lo più messinese e taorminese, che sta lavorando notte e giorno per garantire assistenza giorno e notte a tutte le delegazioni internazionali presenti al summit.

L'agenzia messinese, con il coordinamento del responsabile della comunicazione Fabio Longo e dei coordinatori eventi e logistica Letizia Scavello e Sergio Maggio, si è occupata anche del catering di stamane nella Villa Comunale, dove sono state accolte le first ladies, tra cui Melania Trump e Brigitte Macron.

Ad offrire prodotti tipici siciliani e granite l'associazione messinese Nonsolocibus e il Bambar di Taormina. "Made in Messina" il materiale ufficiale stampato per il G7 dalla storica casa editrice messinese Di Nicoló Edizioni di Costantino Di Nicoló.
Un orgoglio per Messina aver rappresentato un'indispensabile forza lavoro pronta a risolvere necessità last minute immancabili in ogni grande e prestigioso evento. Nella selezione del personale Europa Due si è avvalsa della consulenza della pr Beatrice Furfaro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi