Messina

Video: scontri tra tifosi Catania-Cavese agli imbarcaderi

Una ragazza di 14 anni è rimasta ferita


Una ragazza di 14 anni è rimasta ferita questa mattina durante gli scontri tra i tifosi del Catania e della Cavese  agli imbarcaderi di Messina.  

Durante il lancio di oggetti tra i sostenitori delle due squadre una bomba carta è esplosa accanto al pulmino del tifosi campani: una ragazza è rimasta ferita a una gamba ed è stata trasportata al Pronto Soccorso del Policlinico per essere medicata.  Le sue condizioni non destano particolare preoccupazione.

Tutti i tifosi sono stati identificati. Una settantina di loro, tutti sostenitori del Catania, sono stati fatti rientrare nella città etnea perché privi della Tessera del Tifoso.

I supporter del Catania erano diretti a Vibo per l'incontro in programma nella trentaquattresima giornata del Girone C del Campionato Lega Pro. I tifosi dalla Cavese (che milita invece nel campionato di serie D), erano in viaggio per raggiungere Gela per la sfida in trasferta con la squadra siciliana. 

Seguono aggiornamenti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi