messina

Non accetta la multa e aggredisce un'ausiliaria del traffico

Un automobilista ha reagito dopo il verbale perché sostava in doppia fila intralciando gli stalli blu. Nel tentativo di recuperare il suo bollettario che l'uomo le aveva portato via la donna si è procurata delle escoriazioni giudicate guaribili in 4 giorni. GUARDA L'INTERVISTA ALL'ASSESSORE CACCIOLA


Automobilista che mal digerisce il verbale inflittogli da un'ausiliaria del traffico reagisce strappandole di mano il bollettario. La donna nel tentativo di recuperarlo si procura delle escoriazioni che le vengono medicate al pronto soccorso con 4 giorni di prognosi. E' accaduto questa mattina in via Ugo Bassi, all'altezza dell'ingresso dell'istituto Verona Trento. Un uomo ha parcheggiato la sua auto in doppia fila lasciando accese le 4 frecce. Proprio in questi giorni, agli ausiliari, è stato chiesta una maggiore attenzione a questo tipo di trasgressione che, intralciando gli stalli blu a pagamento, può essere sanzionata. L'automobilista al suo arrivo ha prima stracciati il verbale trovato sul parabrezza, strappato via il bollettario all'ausiliaria e quindi è andato via. Il numero di targa è stato segnalato ai carabinieri che adesso stanno indagando. Sull'episodio, intervento dell'assessore alla mobilità urbana e vice sindaco Gaetano Cacciola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi