RICORRENZA

Messina per l'Immacolata

Diverse le iniziative per festeggiare la patrona particolare della città. Nel tempio di viale Boccetta la messa celebrata da Mon. Benigno Papa. Poi la deposizine della corona in Piazza Immacolata di Marmo.


Oggi, nella Solennità dell’Immacolata Concezione di Maria, Messina come tradizione ha reso omaggio alla sua Patrona Particolare, così come fu proclamata nel 1647 dal Senato cittadino. In mattinata l'amministratore apostolico mons. Luigi Benigno Papa ha celebrato una Messa nel Tempio di San Francesco all’Immacolata. Era presente alla funzione anche una nutrita rappresentanza di scout messinesi. Nel pomeriggio, processione dell’antico simulacro argenteo dell’Immacolata nel consueto itinerario cittadino con partenza ed arrivo dalla chiesa situata sul viale Boccetta.

Il momento clou a mezzogiorno. Tanta gente, come è ormai consuetudine ogni anno, ha assistito alla deposizione delle corone di fiori sulla statua della Madonna in piazza Immacolata di Marmo. Una cerimonia suggestiva resa spettacolare come sempre dalla presenza dei vigili del fuoco che hanno raggiunto con l'autoscala la statua e deposto due corone di fiori.
La statua fu realizzata nel 1757 dallo scultore messinese Giuseppe Buceti, ed inaugurata proprio l'8 dicembre dello stesso anno, mentre l'intero monumento fu completato l'anno successivo.
La stele venne eretta in segno di gratitudine della città alla Vergine dopo che alcuni personaggi viventi erano precipitati dal carro della "Vara", durante la tradizionale processione del 15 agosto, rimanendo miracolosamente illesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

De Luca, ecco le querele

De Luca, ecco le querele

di Maurizio Licordari