Messina

Psoriasi, visite gratuite al Papardo

Open day sabato mattina, 19 novembre, dalle 9 alle 14 grazie all’Unità Operativa Complessa di Dermatologia

Nell’ambito delle patologie infiammatorie croniche, la psoriasi rappresenta una patologia inizialmente sottovalutata e occultata, così che il momento della diagnosi viene spesso rimandato: per questo è nato un progetto di sensibilizzazione del pubblico con un open day con visite gratuite all’Azienda Ospedaliera Papardo di Messina.

Sabato mattina, 19 novembre, dalle 9 alle 14, i medici e gli esperti dell’Unità Operativa Complessa di Dermatologia dell’Ospedale Papardo effettueranno delle visite gratuite per i pazienti con psoriasi. «Con questa iniziativa – sottolinea il direttore di Dermatologia, dottore Michele Lo Re - proponiamo un viaggio nella psoriasi, una patologia multifattoriale che non riguarda solo il derma ma può coinvolgere le articolazioni, il sistema cardiovascolare ed endocrino. I cittadini disporranno di un ambulatorio dedicato multidisciplinare e della collaborazione tra colleghi specialisti per affrontare una patologia che ha tra i fattori scatenanti traumi, infezioni, stress psicofisico e fattori endocrini. Nel trattamento della psoriasi, la diagnosi precoce diventa essenziale poiché oggi disponiamo di farmaci biologici che colpiscono selettivamente l’inizio dei processi infiammatori senza danneggiare altri organi»,
Insieme alla valutazione fatta dal dermatologo sarà possibile avere un consulto specialistico immediato con un reumatologo, un cardiologo e un endocrinologo per valutare eventuali comorbilità legate alla psoriasi. Sarà inoltre a disposizione una psicologa per supportare le persone che devono affrontare gravi problematiche relative alle relazioni sociali condizionate da questa patologia.
«L'Open day è l'occasione per fare il punto sulle nuove cure della psoriasi e su quanto l'innovazione tecnologica in campo farmaceutico può offrire ai pazienti affetti da questa malattia, senza trascurare gli aspetti di natura economica, visti gli alti costi dei nuovi farmaci, che inevitabilmente devono orientare le scelte di politica sanitaria», è il commento del direttore generale dell’Azienda Papardo, Michele Vullo, che ritiene «sia necessario intervenire sull'attuale modello di offerta sanitaria in Sicilia rimuovendo modelli organizzativi ad alto costo e scarsa efficacia che vedono nel presidio ospedaliero l'unica risposta ai bisogni sanitari dei cittadini, favorendo logiche di sistemi Hub e Spoke nell'individuazione di percorsi di salute in grado di dare risposte efficaci ed economicamente sostenibili».
Per prenotare la visita gratuita è necessario chiamare il numero 347 71 52 710 dalle 9 alle 18 sino a venerdì.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi