messina

La città ricorda Boris Giuliano

Nell'Aula Magna del rettorato giornata dedicata al commissario assassinato da Cosa Nostra il 21 luglio del 1979. L’iniziativa organizzata dall’Università di Messina, dall’Associazione Team Project, dalla Polizia di Stato e dal Comune di Messina. ASCOLTA LE PAROLE DEL QUESTORE GIUSEPPE CUCCHIARA E DELLA GIORNALISTA ALESSIA FRANCO


Nell’ambito del progetto “Le scalinate dell’Arte,  si è svolta oggi nell'Aula Magna del rettorato una giornata dedicata al commissario Boris Giuliano, assassinato da Cosa Nostra il 21 luglio del 1979. L’iniziativa dal titolo “Boris Giuliano, simbolo della cultura della legalità. Dagli anni messinesi all’esperienza di Palermo” è stata organizzata dall’Università di Messina, dall’Associazione Team Project,  dalla Polizia di Stato e dal Comune di Messina.

Nel corso dell’incontro, a cui erano presenti anche la moglie e le figlie dell’ex capo della Squadra Mobile di Palermo, con una serie di interventi si è voluta ricostruire la figura di Boris Giuliano, il quale trascorse proprio a Messina gli anni della sua formazione scolastica e universitaria.

A conclusione della giornata, nell’atrio dell’Università si è tenuta una lettura di Linuccia Ghersi e Barbara Fazzari in occasione dell’esposizione, per la prima volta in Città, del trittico di Luigi Ghersi “Il processo”, omaggio a Boris Giuliano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto