Scarichi a mare

Messina, indagine ambientale sui torrenti

Una task force sta monitorando tutti gli scarichi a mare anche per verificare eventuali perdite dalle condutture Amam


Una nuova indagine ambientale è stata aperta dalla Procura di Messina. Una task force coordinata dal procuratore aggiunto Vincenzo Barbaro sta monitorando tutti gli scarichi a mare dei torrenti, anche per verificare eventuali perdite dalle condutture Amam, con prelievo di campioni da ogni sito.
Sono al lavoro da stamattina i carabinieri della Sezione di polizia giudiziaria della Procura, gli uomini della Forestale e della Guardia Costiera, i vigili del fuoco. In questi giorni saranno controllati scrupolosamente tutti i torrenti cittadini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi