messina

Acqua, l'emergenza e le esigenze

Il presidente dell'Amam Termini ribadisce che anche quella dei tubi sostituiti a Calatabiano è solo una soluzione tampone. E domani a Palermo incontra il responsabile della protezione civile regionale


In fase di ultimazione a Calatabiano gli interventi per la sistemazione degli altri due tubi dei quattro tubio che erano stati devastati dall'incendio della scorsa settimana. Nel giro di qualche giorno la situazione dovrebbe tornare completamente alla normalità, fermo restando che già adesso in città arriva un quantitativo di acqua sufficiente grazie all'apporto dell'Alcantara. 

Il presidente dell'Amam Termini, però, stamattina ha ribadito ancora una volta che anche questa è una soluzione tampone, proprio come quella che era stata trovata per fronteggiare l'emergenza dell'ottobre scorso. Domani a Palermo Termini incontrerà il responsabile della protezione civile regionale per chiedere che vengano completati gli interventi di messa in sicurezza della collina di Calatabiano. 

Proprio da quegli interventi è partito nell'analisi della gestione dell'emergenza dei mesi scorsi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi