Taormina

Giardina contro l'emendamento sui siti archeologici

E' un vero e proprio grido d'allarme quello lanciato, stamattina, dal sindaco di Taormina, Eligio Giardina. C'è in discussione all'ARS un emendamento che prevede l'assorbimento da parte della regione del 30 % della quota del biglietto di ingresso nei siti archeologici siciliani. Si tratta per Giardina, di una scelta inaccettabile che rischia di pregiudicare il buon funzionamento dell'intera area visitata da migliaia e migliaia di turisti ogni anno.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi