MESSINA

Via Don Blasco, il ritardo cresce e il comune scrive

Continuano a slittare i tempi per l'avvio dei lavori della costruzione della nuova arteria. Palazzo Zanca, è stato costretto a sollecitare , ancora una volta, il finanziamento di 22 milioni alla Regione che ha firmato solo il decreto. Le somme sono necessarie per avviare gli espropri.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi