lega pro

Messina, fiducia
al tecnico. Le voci

Conferenza stampa della proprietà del Messina . Fatta chiarezza sulle dimissioni di alcuni dirigenti poi respinte. Confermata la fiducia al tecnico Lello di Napoli in vista del prossimo impegno di campionato che i giallorossi giocheranno sabato in casa dell'ultima in classifica


Il vice presidente Pietro Gugliotta, fresco di nomina come membro revisore della calcio servizi Lega pro, chiamato a rappresentare la società, ha chiesto all’ambiente di ricompattarsi in questo momento delicato. E’ uno dei motivi che hanno portato a respingere le dimissioni del dg Lello Manfredi, del ds Christian Argurio e di altre quattro figure professionali che operano per il Messina. Accettate, ma per altri motivi, invece, quelle presentate dal responsabile marketing Luigi Larizza. Si va avanti, insieme, con la promessa che le richieste avanzate alla società possano nel breve periodo essere esaudite, se non tutte, almeno un gran parte. La clamorosa presa di posizione era nata  soprattutto dall’esigenza di avere maggiore autonomia nei rispettivi ambiti, senza troppe ingerenze esterne che avrebbero accentuato malumori e malintesi che, a cascata, si sarebbero, poi, ripercossi negativamente anche sulla squadra.  Sul banco, quindi, presente e futuro del Messina con una salvezza tutta da conquistare, anche se, incidenti di percorso a parte, la squadra è sulla strada giusta. La proprietà, tra le righe, ha chiesto, però, maggiore rispetto verso chi ha, comunque, garantito che il calcio cittadino rimanesse a buoni livelli dopo aver ereditato una situazione economica pesante sotto tutti i punti di vista. Alla conferenza stampa ha partecipato anche l’allenatore Lello Di Napoli, a cui è stata ribadita la fiducia della società, che, dopo l’interruzione del silenzio stampa, ha voluto chiarire alcune scelte legate alla gara con l’Andria, persa malamente dai peloritani e parlato del prossimo match con la Lupa Castelli Romani, una gara che il Messina proverà a vincere per continuare a tenere a debita distanza la zona play-out della classifica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi