messina

Frodi alimentari,
far rispettare le leggi

Si è parlato della tutela dell'agroalimentare oggi nell'aula magna della Corte d'appello di Messina. Tra i relatori l'ex sostituto procuratore di Torino, Raffaele Guariniello, che auspica la realizzazione di un'agenzia nazionale di vigilanza.


Frodi alimentari, tutela della salute, disciplina giuridica dei prodotti agricoli che arrivano sulle nostre tavole: un confronto a più voci quello promosso nell'Aula Magna della Corte d'Appello di Messina in occasione del convegno promosso dalla sezione locale dell'AMMI (associazione mogli medici italiani), presieduta da Francesca De Domenico Leonardi, e dallo Studio legale Caminiti.  Si è parlato delle leggi che regolano il settore, numerose, ben fatte, ma sono carte che se non applicate non servono a nulla. Questo quanto ha sostenuto Raffaele Guariniello, ex sostituto procuratore presso la Procura della Repubblica di Torino che ha relazionato su "Obblighi e responsabilità in materia di sicurezza alimentare". Il problema, ha detto, è la sorveglianza sugli alimenti, gli organi atti alla vigilanza sono troppi e manca un vero coordinamento. La proposta è quella di un'agenzia di vigilanza italiana che lavori in due direzioni sul piano della autorizzazioni e sul piano giudiziario per razionalizzare il sistema. All'incontro, patrocinato dall'Ordine degli Avvocati di Messina e dall'Associazione italiana Diritto Alimentare, sono intervenuti tra gli altri il pm Fabrizio Monaco, sostituto procuratore presso la Procura della Repubblica di Messina su "I prodotti alimentari come rifiuti; brevi riflessioni sul progetto di riforma dei reati agro-alimentari"; Marianna Giuffrida, ordinario di Diritto Agrario, sul tema "La qualità dei prodotti alimentari nella disciplina delle DOP e delle IGP: strumenti di tutela"; Giacomo Gagliano, direttore del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Ha chiuso Alessandro Chiarelli, presidente Coldiretti Sicilia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto