Filippine

Malato terminale si sposa
e muore 10 ore dopo

Il velo, il bianco, i sorrisi. E non importa se non siamo in una chiesa, ma nel letto di un ospedale. Nelle Filippine c'è chi ha sfidato il cancro celebrando l'amore poche ore prima di morire.

Il velo, il bianco, i sorrisi. E non importa se non siamo in una chiesa, ma nel letto di un ospedale. Nelle Filippine c'è chi ha sfidato il cancro celebrando l'amore poche ore prima di morire. Un giovane di 29 anni, Rowden Go Pangcoga, si è sposato celebrando le nozze dal suo letto di sofferenza, nonostante fosse in fin di vita per un cancro al fegato. E ora il  video, postato su YouTube, sta facendo il giro del mondo commuovendo milioni di persone. Rowden aveva già progettato il suo matrimonio, quando a maggio gli è stato diagnosticato un cancro al fegato in fase 4, impossibile da curare. Nonostante tutto ha pensato che niente potesse fermare il suo sogno. Celebrato a dieci ore dalla sua morte, avvenuta il giorno dopo. 

La sua è stata una cerimonia surreale, proprio per la semplicità dei simboli di sempre. Da una parte i fiori, l'abito bianco della sposa Leizel, gli invitati, gli abiti eleganti. Dall'altra il lettino, le macchine per respirare, la figlioletta della coppia con una mascherina alla bocca. Non c'è un altare, ma lui si volta lo stesso guardando Leizel e sorride. Poi il bacio, quello di uno sposo avvolto nelle sonde e sotto il lenzuolo di una barella, che non smette di lottare. Uno sfidante al quale anche la morte, per pochi istanti, sembra aver concesso l'onore delle armi.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi