Sparatoria a New York

Video choc: la polizia
uccide il killer

La polizia di New York ha diffuso il video in cui Jeffrey Johnson, il killer che ha ucciso il suo ex datore di lavoro vicino all'Empire State Building, viene eliminato dagli agenti. Il 53enne lavorava per la Hazan Import sulla 33esima strada, non distante dall'incrocio tra la Fith Avenue e la 34esima.

La polizia di New York ha diffuso il video in cui Jeffrey Johnson, il killer che ha ucciso il suo ex datore di lavoro vicino all'Empire State Building, viene eliminato dagli agenti. Il 53enne lavorava per la Hazan Import sulla 33esima strada, non distante dall'incrocio tra la Fith Avenue e la 34esima. 

Johnson ha aspettato l'ex datore di lavoro, 41 anni, all'uscita della sede della Hazan, lo ha seguito per un tratto di strada, ha estratto l'arma e gli ha sparato. Subito dopo Johnson e' stato ucciso dagli agenti di polizia.

__________________________________________

Il killer dell'Empire State Building, Jeffrey Johnson, 58 anni, è stato abbattuto sulla Fifth Avenue da un poliziotto della Nypd, la polizia di New York, in mezzo alla folla e dopo avere estratto da una borsa una pistola, ma senza aver sparato contro le forze dell'ordine.
E' quanto si deduce dalle immagini, mute e di una quindicina di secondi circa, girate verosimilmente con un telefonino, visibili sul sito del New York Times, all'indirizzo seguente: http://www.nytimes.com/2012/08/25/nyregion/empire-state-building -shooting.html L'uomo, che poco prima aveva ucciso un suo ex collega, quando si accorge che almeno due poliziotti lo stanno seguendo, si gira ed estrae la pistola dalla sua borsa. Ad un certo momento decine di persone intorno a lui scappano, si presume spaventati dai primi spari delle armi dei poliziotti (che hanno ferito, anche se lievemente nove persone, secondo la stampa Usa). Quindi un agente della Nypd apre il fuoco, a breve distanza, uccidendolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

i più letti di oggi