papa francesco

Ha fatto fermare l’auto
per salutare la disabile
Ecco il video

Il Santo Padre ha urlato all’autista: «Ferma, ferma. Ti prego, ferma questa macchina». E la Ford Focus s’è bloccata proprio in mezzo alla campagna di Pantano Rotondo. Il filmato postato su Facebook sta facendo il giro del mondo


Il Pontefice era in viaggio da Cassano verso Sibari per dir messa davanti a un oceano di gente che lo aspettava dal mattino. Parlava col vescovo Galantino e rendeva grazie al Padreterno per le meraviglie del suo amore ben visibili su questo pezzo di terra. Sui lati della Provinciale tanta gente si agitava per strappare un saluto, anche solo uno sguardo di Francesco, l’uomo della Provvidenza. A un certo punto, il Santo Padre ha urlato all’autista: «Ferma, ferma. Ti prego, ferma questa macchina». E la Ford Focus s’è bloccata proprio in mezzo alla campagna di Pantano Rotondo. E dietro e davanti hanno inchiodato anche le vetture degli “angeli custodi”. «Cosa succede Santità»: ma l’autista non ha tempo di sentire la risposta perchè il Papa è schizzato fuori dirigendosi verso una bimba afflitta da una forma di microcefalite. L’ha stretta in un commovente abbraccio e l’ha baciata con amore. Un gesto semplice, di speranza. Poi, è risalito. E s’è fermato ancora davanti a un altro luogo di sofferenza: la comunità terapeutica Saman. È sceso è ha salutato ospiti e operatori della struttura. Tutti commossi davanti al Santo Padre protagonista d’un altro gesto di grande semplicità. Papa Francesco ha, poi, completato la sua missione sul palco di Sibari dicendo messa e scomunicando la ’ndrangheta. Cosenza e la sua provincia in prima fila avrebbero potuto rivendicare torti secolari, piangere sulla sofferenza, respirare aliti di disfattismo. E, invece, hanno scelto l’altra via, quella dell’ottimismo e della speranza, appena tracciata con l’artaro della semplicità da Papa Bergoglio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi