Cimitero

Proteste per un
"trasloco" inatteso

Protestano 180 famiglie i cui cari tumulati al Gran Camposanto qualche anno fa devono essere spostati in nuove celle. In realtà la sistemazione era provvisoria ma ognuno aveva pagato una somma per il posto nel “muro ex Giardinetti” che in realtà è una sorta di deposito esterno. Tutto in regola per il dipartimento cimiteri, anche se i modi per avvisare le famiglie non sono stati dei migliori. GUARDA IL VIDEO


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400