Castrolibero (Cs)

Dieci anni con la Sla
"accedere alle staminali"

Nadia Mondera, 50 anni di Castrolibero in provincia di Cosenza è immobilizzata. Muove solo gli occhi e l'unico contatto con l'esterno è un comunicatore vocale. Il suo desiderio: "accedere alle staminali"


Un compleanno con la Sla. Cinquantanni e il desiderio di festeggiare con parenti ed amici nonostante la malattia, nonostante  l'immobilizzatà, nonostante l'unico contatto con l'esterno sia un comunicatore vocale che consente agli occhi di selezionare le lettere ed esprimere il pensiero. La malattia a NadiaMondera,    50 anni, di Castrolibero (in provincia di Cosenza)  ha tolto anche la voce. E' il computer a parlare per lei. Per festeggiare  il mezzo secolo di vita ha voluto che si preparassero le prelibatezze che lei non potrà mangiare. La sua alimentazione è artificiale. La diagnosi è arrivata dieci anni fa. Oggi lei è bloccata a letto.  Il dolore le impedisce i movimenti, ma non ha cancellato la femminilità. Il rossetto incornicia il suo sorriso. Non ha perso le speranze e vorrebbero accedere "alle staminali, sono la medicina del futuro, ma non per tutti è possibile"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi