Corigliano Calabro (CS)

Madonna murata
festa domenica

Domenica prossima nel centro storico di Corigliano Calabro la statua in gesso ritrovata in seguito al sogno di un'ammalata sarà posta in una nicchia realizzata nel luogo indicato dalla Vergine.


L'ammalata che con il suo sogno ha permesso il ritrovamento della "Madonna degli Infermi" (così come ha voluto ribattezzarla il parroco) potrebbe partecipare domenica prossima alla cerimonia di posa della statua in gesso nella nicchia realizzata nel centro storico di Corigliano. La donna al momento ha voluto mantenere l'anonimato. Intanto la statua è custodita nella chiesa di San Pietro e Paolo dal parroco Don Massimo De Novellis che ha detto: " è un fatto prodigioso nella sua semplicità. Un sogno e il ritrovamento. E' stata la Madonna a proporsi. Per me è un dono". Intanto a Corigliano continua ad arrivare tanta gente con l'intento di visitare i luoghi dove la statua è rimasta murata per anni e dove nel mese scorso ha chiesto di essere riportata alla luce. A credere nella visione onirica Assunta Vulcano ed Amelia Promezio che hanno deciso di pagare di tasca propria un muratore, procedere con i lavori e dunque far venire alla luce la Madonna così come la stessa aveva chiesto in sogno. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi