servizi sociali

Ancora niente proroga
Sale la tensione
diminuiscono i consiglieri

È di nuovo alta la tensione tra i lavoratori dei servizi sociali. Le proroghe non sono ancora state definite a pochi giorni alla scadenza dei vecchi bandi. Intanto stamattina è esplosa la protesta a Palazzo Satellite. Doveva spostarsi nell’ufficio del dirigente De Francesco la seduta della commissione consiliare, ma è caduto il numero legale. Guarda il Video della protesta


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400