palazzo zanca

Coglitore "O più tempo
o sarà dissesto"

Non usa mezzi termini il ragioniere generale del Comune di Messina Ferdinando Coglitore che spiega quanto sia difficile per Palazzo Zanca predisporre quanto richiesto dalla Corte dei Conti entro il 27 dicembre. "E' necessaria una proroga" insiste Coglitore


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400