Protesta

Atm, tensione
a Palazzo Zanca

Esplode la rabbia dei lavoratori dell’azienda trasporti municipalizzata. Hanno letteralmente preso d’assalto Palazzo Zanca chiedendo l’immediato pagamento degli stipendi arretrati. Momenti di tensione tra la polizia municipale e i sindacalisti. Bloccata la circolazione lungo la Via Garibaldi. Guarda il servizio di RTP Giornale.


E nel pomeriggio la situazione è anche peggiorata. I lavoratori dell’Atm in protesta si sono arrampicati su un cornicione. Una delle dipendenti ha minacciato di buttarsi. I vigili del fuoco hanno predisposto un materasso gonfiabile sotto la finestra. Ci sono stati attimi di grande preoccupazione, altre due persone sono andate accanto a un altro cornicione. C’erano pure i sindacalisti che li stanno affiancando in questa battaglia. Una battaglia per ottenere il pagamento degli stipendi arretrati. Tre mensilità che arriveranno chissà quando. L’incontro con il commissario Croce non è servito a calmare le acque.Adesso i dipendenti dell’Atm in protesta sono pronti a continuare la loro mobilitazione finché non avranno le risposte che aspettano. La strada per uscire da questa crisi sembra davvero difficile da percorrere. E in casi come questo il rischio che la situazione degeneri è altissimo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi