barcellona P.di G.

Il maltempo ha flagellato il barcellonese

Ecco le immagini dei danni provocati dal maltempo nell'area del Barcellonese. Cicerata e Calderà le zone più segnate. Problemi anche nel milazzese


Intense precipitazioni hanno flagellato la provincia di Messina. La situazione più critica è sulla fascia tirrenica, nel Barcellonese. Esondato il fiume Mela. Una persona anzina data per dispersa aveva trascorso la notte fuori dalla propria abitazione. Una frana di vaste proporzioni nella frazione di Migliardo ha provocato ingenti danni. Analogo caso nelle zone di Calderà e Cicerata dove decine di famiglie sono bloccate nelle loro abitazioni per il fango che ha invaso case, garage e strade. Le frazioni sono isolate e il ponte che collega Milazzo con Barcellona lato mare è stato danneggiato ed è stato chiuso. Una decina di auto sono finite a mare, ma non ci sono feriti. Tecnici dell'amministrazione e della protezione civile stanno cercando risolvere l'emergenza. Oggi l'amministrazione non ha dato l'allerta per il maltempo e molti cittadini in strada hanno avuto problemi perchè colti di sorpresa anche perchè l'acqua ha bloccato le portiere delle auto ed è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco.

Anche a Merì, situazione molto difficile, con le acque del torrente che in alcuni punti sono andate oltre gli argini. A Milazzo la zona di contrada Bartione è isolata

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi