mistero

Ecco le immagini degli incredibili incendi di Caronia

Continuano gli incendi misteriosi nella frazione Canneto di Caronia. A dieci anni di distanza dai fenomeni che avevano fatto parlare tutto il mondo sono ripresi i roghi nelle abitazioni di via Mare. Senza un motivo apparente continuano a divampare gli incendi che stano rendendo la vita impossibile agli abitanti della zona. L’ultimo stamattina.


A Caronia tornano gli incendi e riesplode la paura. La chiamano energia killer ma nessuno in realtà sa cosa sia. Quel che è certo è che da lunedì sono ripresi gli strani fenomeni che nel 2004 fecero parlare il mondo della via Mare di Canneto, una stradina di 50 metri, stretta fra la costa e la linea ferrata. In quel pugno di case allineate oggi come allora divampano misteriosamente degli incendi. E la vita per gli abitanti è di nuovo impossibile. Convivere con il terrore di perdere tutto, di restare intrappolati fra le fiamme è diventato insopportabile.  

A dieci anni dai primi misteriosi incendi, quando tutto sembrava ormai solo un ricordo,  è ritornato a serpeggiare il terrore.  Ieri il caso più eclatante. Davanti alle nostre telecamere ha preso fuoco in uno sgabuzzino un cestino in vimini della biancheria. In casa non c’era nessuno, i proprietari erano fuori a discutere con i vicini  di quanto sta accadendo in questi giorni in via  Mare.  

Ma in tre giorni è accaduto davvero di tutto. Prima ha preso fuoco un televisore non collegato alla rete elettrica, poi un  compressore, un contatore dell’Enel e perfino un telaio. I VVF sono ormai sul posto in pianta stabile ma gli abitanti di via Mare non sanno più che fare. Paolo Pizzuto, che nel 2004 ha subito la distruzione dell’appartamento, ha deciso di lasciare la sua casa e di portar via le due bambine. Altri pensano di imitarlo ed il sindaco Beringheli pensa addirittura di emettere un’ordinanza di evacuazione di quelle case infestate da inspiegabili fenomeni.

A Caronia vogliono sapere la verità. In questi anni si è parlato di sperimentazioni di armi militari, di satelliti spia, di interferenze con la linea ferrata, perfino dell’intervento di alieni.  Un serie infinita di bufale che neanche le commissioni interministeriali nominate negli anni scorsi sono riuscite a spazzare via.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi