Berna

Prandelli, sconfitte
brutte ma servono

Ct: ho avuto buone indicazioni, molto bene Destro

Prandelli, sconfitte 
brutte ma servono

Cesare Prandelli prende il buono della sconfitta con l'Inghilterra, la ''personalita' e la buona prestazione complessiva della squadra'',  poco dopo il fischio finale.  "E' stata una sconfitta ingiusta anche se oggi per me era importante capire e valutare i singoli. Ho visto giocatori interessanti e importanti". Così Cesare Prandelli, commissario tecnico della Nazionale azzurra, commenta la partita persa 2-1 questa sera a Berna con l'Inghilterra. "Abbiamo ottime alternative e sono contento - ha aggiunto - perché era una partita non semplice e questa squadra è senza minutaggio. Ho avuto buone risposte. Alcuni giovani sono già pronti, altri devono avere continuità di lavoro durante il campionato". "Per esempio -ha spiegato - Destro arriva da un campionato giocato da protagonista e per quest'esperienza è avanti rispetto ad altri che hanno buone qualità ma devono trovare continuità in campionato per marcarle ancora di più". Tornando sul giovane attaccante della Roma, Prandelli ha osservato che "può giocare anche assieme a Balotelli, non è difficile, possono essere funzionali al nostro gioco". Ogbonna? "Lo conosciamo bene ed è un ottimo giocatore, con grande personalità". Verratti? "Volevo vederlo lì dove è 'nato', non è solo un vice Pirlo ma anche e soprattutto interessante centrocampista".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

i più letti di oggi