LAMEZIA TERME (CATANZARO)

Sorpreso a rubare 250 chili di rame in un'azienda, arrestato

Trovato dai carabinieri con in mano tenaglia e fili tagliati

LAMEZIA TERME (CATANZARO), 29 DIC - Aveva tagliato e arrotolato fili di rame in un'azienda sottraendoli da pozzetti e impianti per un peso complessivo di 250 chilogrammi. Un uomo, Antonio Mazza, di 47 anni, gia' noto alle forze dell'ordine, e' stato arrestato dai carabinieri a Lamezia Terme per furto. Mazza, posto ai domiciliari, e' stato sorpreso dai militari all'interno di un'azienda dell'area industriale della citta' e trovato in possesso di una tenaglia e di un gruppo di fili gia' tagliati.(ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

i più letti di oggi

Tragedia in autostrada, due vittime

Tragedia in autostrada, due vittime

di Emanuele Cammaroto - Pasquale Prestia