Stretto

Lsu e Lpu bloccano imbarcaderi e A3 a Villa San Giovanni

'Traditi da Fornero', chiedono stabilizzazione 5000 precari. La protesta, secondo quanto si è appreso dalle forze dell'ordine, non ha avuto particolari momenti di tensione. La polizia stradale sta provvedendo a far defluire il traffico

Lsu e Lpu bloccano imbarcaderi e A3 a Villa San Giovanni

I lavoratori Lsu-Lpu della Calabria hanno bloccato gli imbarchi dei traghetti a Villa San Giovanni e lo svincolo dell'autostrada A3.''Siamo stati traditi dal ministro Fornero che aveva promesso un tavolo tecnico finalizzato alla stabilizzazione dell'intero bacino dei precari che riguarda circa cinquemila lavoratori'' hanno detto.Stessa richiesta alla Regione affinche' disponga la proroga dei contratti e il pagamento delle spettanze arretrate gia' maturate.

I lavoratori Lsu-Lpu hanno sbarrato l'ingresso agli imbarchi dei traghetti in partenza da Villa San Giovanni e diretti in Sicilia. Le bandiere dell'Unione Sindacale di Base (Usb) campeggiano in ogni angolo del piazzale. Agli imbarchi e nei pressi dello svincolo dell'A3 di Villa San Giovanni sono presenti polizia e carabinieri che controllano la situazione dell'ordine pubblico. La protesta, secondo quanto si è appreso dalle forze dell'ordine, non ha avuto particolari momenti di tensione. La polizia stradale sta provvedendo a far defluire il traffico. I mezzi pesanti diretti in Sicilia sono stati dirottati direttamente a Reggio Calabria dove possono imbarcarsi sui traghetti. Per i mezzi leggeri, invece, è prevista l'uscita allo svincolo autostradale dell'A3 di Campo Calabro e dopo aver percorso un tratto della statale 18 possono rientrare a Villa San Giovanni dove accedono agli imbarchi by-passando lo sbarramento attuato dai precari.(ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

i più letti di oggi