CATANZARO

'Ndrangheta: Dda, pochi giudici, c'e' rischio scarcerazioni

'Pericolo di non giungere in tempo a sentenze definitive'

'Ndrangheta: Dda, pochi giudici, c'e' rischio scarcerazioni

(ANSA) - CATANZARO, 4 OTT - La situazione degli organi giudicanti del Distretto di Catanzaro, in vista dei numerosi processi contro la 'ndrangheta ''e' insostenibile. Si corre il rischio di non giungere in tempo a sentenza definitiva, con conseguente scarcerazione per decorrenza dei termini di boss e gregari''. Lo ha detto il procuratore aggiunto di Catanzaro, Giuseppe Borrelli. ''Ci sono gia' 74 dibattimenti fissati - ha aggiunto - ed i giudici, rispetto al carico di lavoro, sono pochi''. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

i più letti di oggi