Serie A

La Samp di Ferrara
espugna il Meazza
Fischi al Milan

Sconfitto 1-0 all'esordio in campionato contro la neopromossa Sampdoria, il Milan è uscito dal campo di San Siro sotto i fischi dei propri tifosi. La squadra di Ciro Ferrara si è fermata invece sul prato per qualche minuto per prendere gli applausi dei propri sostenitori raccolti nella Curva Nord del terzo anello.

La Samp di Ferrara
espugna il Meazza
Fischi al Milan
MILAN (4-3-1-2): Abbiati 6, De Sciglio 6, Bonera 5, Yepes 5.5, Antonini 6, Flamini 5.5, Montolivo 5, Nocerino 5.5 (30' st Constant 5.5), Boateng 5.5, El Shaarawy 5 (11' st Pazzini 5), Robinho 5.5 (14' st Emanuelson 5). (1 Amelia, 59 Gabriel, 13 Acerbi, 5 Mexes, 17 Zapata, 15 Mesbah, 12 Traoré, 55 Carmona, 57 Valoti). All.: Allegri 5.5. SAMPDORIA (4-3-3): Romero 6.5, Berardi 6, Gastaldello 6, Rossini 6, Costa 7, Obiang 6.5, Tissone 6, Poli 5.5 (36' st Munari 6), Estigarribia 6.5 (29' st Maxi Lopez 6), Eder 6.5 (31' st Soriano 6), Krsticic 6. (30 Padelli, 32 Berni, 7 Castellini, 19 De Silvestri, 98 Icardi, 8 Mustafi, 5 Renan). All.: Ferrara 6.5.
Arbitro: Banti di Livorno 6. Reti: nel st 14' Costa. Angoli: 7 a 2 per il Milan. Recupero: 2' e 4'.
Ammoniti: Krsticic, Gastaldello, Costa, Tissone e Bonera per gioco falloso, Boateng e Romero per comportamento non regolamentare. Spettatori: 36.288 per un incasso di 994.804,00 euro. 
GOL - 14' st: corner dalla destra, svetta Costa che segna il gol del vantaggio della Sampdoria.

"Abbiamo azzerato la penalizzazione (-1, ndr) e questo è importante dal punto di vista psicologico. Una bella iniezione di fiducia per l'ambiente". Ciro Ferrara ha esordito sulla panchina della Samp con un successo prestigioso, 1-0 sul campo del Milan. 'Abbiamo giocato al 100% delle nostro possibilita' - alla fine è stata una vittoria meritata, anche se il loro forcing finale ci ha messo un po' alle strette, ma devo fare i complimenti ai miei ragazzi dobbiamo. Mi ero raccomandato di avere personalità e coraggio per andare anche su campi come questi, contro squadre che hanno obiettivi diversi dai nostri. Però voliamo bassi, il nostro campionato vero comincia domenica prossima, contro il Siena".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi