Basket

Passalacqua Ragusa, esonerato Lambruschi

Decisivo la pesante sconfitta con Lucca nelle semifinali di Coppa Italia. La squadra è stata affidata a Gianni Recupido. Il presidente Gianstefano Passalacqua ha imposto il silenzio stampa fino alla delicata partita con Schio di sabato sera

Ragusa - Gianni Lambruschi non è più l'allenatore della Passalacqua Ragusa. Il tecnico è stato sollevato dall’incarico per decisione del presidente Gianstefano Passalacqua. A decidere le sorti dell'allenatore, arrivato nel 2016 in sostituzione del messinese Nino Molino, è stata la pesante sconfitta con Lucca nelle semifinale di Coppa Italia, manifestazione di cui la Passalacqua era campione uscente.

La società ha deciso di affidare la conduzione della squadra a Gianni Recupido, vice di Lambruschi e già vice di Molino. Inoltre, il presidente Passalacqua ha imposto a squadra, società e staff tecnico il silenzio stampa fino al termine dell’incontro di sabato sera con Schio. «Sono dispiaciuto per quest’epilogo legato soprattutto ai risultati sul campo della squadra – evidenzia il presidente Passalacqua – ma ho ritenuto doveroso effettuare una svolta. Il silenzio stampa si è reso necessario per trovare la serenità necessaria per i prossimi impegni». 

Il compito di preparare la delicatissima gara con Schio ricade adesso sulle spalle di coach Gianni Recupido, chiamato a subentrare a Lambruschi: «Non è una cosa che fa piacere, anche perché con Lambruschi abbiamo condiviso non solo un anno di lavoro – dice il neo head coach della Passalacqua Ragusa - ma anche una storia passata. L’ultima cosa a cui aspiravo era quella di prendere il suo posto. Ma questo è il nostro lavoro e questo è quello che ha deciso il presidente. E' chiaro che mi metto a disposizione per il futuro della società e il bene della squadra. Metto a disposizione le mie conoscenze del roster e di ciò che in questo momento sono le problematiche della squadra, per fare il meglio possibile. L’esordio con Schio? Non era sicuramente la migliore squadra con cui cominciare, anche perché dopo avremo la trasferta a Napoli, ma i tempi di queste cose non sono preventivabili, ovviamente scendiamo in campo sempre per vincere. L’obiettivo, a questo punto, è quello di arrivare ai playoff nelle migliori condizioni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi