formula 1

E' Rosberg
il re del Bahrain

Nico Rosberg su Mercedes ha vinto il Gran Premio del Bahrain, seconda prova della stagione 2016 di Formula 1. Seconda posizione per la Ferrari di Kimi Raikkonen che ha preceduto l'altra Stella d'Argento di Lewis Hamilton

E' Raikkonen  il re del Bahrain

Nico Rosberg su Mercedes ha vinto il Gran Premio del Bahrain, seconda prova della stagione 2016 di Formula 1. Seconda posizione per la Ferrari di Kimi Raikkonen che ha preceduto l'altra Stella d'Argento di Lewis Hamilton.Quarta posizione nel Gran Premio del Bahrain per la Red Bull di Ricciardo che ha preceduto la Haas di Grosjean e la Toro Rosso di Verstappen. Settima l'altra Red Bull di Kvyat davanti alle due Williams di Massa e Bottas. Chiude la top ten la McLaren guidata dal belga Vandoorne sostituto di Fernando Alonso che non ha ricevuto il via libera dai medici dopo il terribile incidente di Melbourne.

La gara
Si ferma prima di cominciare il Gran Premio del Bahrain per la Ferrari di Sebastian Vettel. La Rossa del pilota tedesco, dopo una vistosa fumata bianca da posteriore, è costretta a fermarsi nel corso del giro di formazione prima del semaforo verde. 
Partenza del Gran Premio del Bahrain nel segno della Mercedes di Nico Rosberg. Il tedesco approfitta della brutta partenza del compagno Lewis Hamilton, che ha un contatto con la Williams di Bottas finendo dalla pole alla sesta posizione, e si invola in testa alla gara. Seconda posizione per la Williams di Massa che partiva dalla settima piazza, mentre la Ferrari di Kimi Raikkonen scattata dalla quarta posizione scala in quinta.
A metà Gran Premio del Bahrain e con un pit-stop alle spalle, è la Mercedes di Nico Rosberg al comando della gara. Seconda la Ferrari di Kimi Raikkonen davanti all'altra Mercedes di Lewis Hamilton e alla Williams di Felipe Massa.

Vettel: 'E' frustrante, questa non è una buona notizia' -  ''Non ho grandi sensazioni, non ho versato neanche una goccia di sudore. E' frustrante non poter gareggiare, spero che il motore stia ancora bene, ma ripartiremo''. Non nasconde la sua amarezza Sebastian Vettel per essersi dovuto fermare prima del via con la sua Ferrari ne Gran Premio di F1 del Bahrain. ''Non è ideale come partenza, sappiamo che dobbiamo migliorare e di certo quella di oggi non e' una buona notizia. Così è la vita, e' frustrante, ma ora Kimi (Raikkonen, ndr) è in gara e puntiamo tutti su di lui''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi