Al via i ritiri

Zeman mette in moto la Roma

E' la Roma targata Zdenek Zeman la prima squadra della Serie A a tornare al lavoro in vista della nuova stagione, 2012-13, che prenderà il via domenica 26 agosto per terminare il 19 maggio 2013. I giallorossi si sono radunati oggi al centro tecnico di Trigoria prima del ritiro vero e proprio a Riscone di Brunico dal 5 al 17 luglio. Totti entusiasta del ritorno del boemo.

Zeman mette in moto la Roma

"Siamo pronti a ripartire per fare una grande stagione". Nel giorno del raduno della Roma, il capitano Francesco Totti scalda i motori. E ad allenare il numero 10 sarà ancora Zdenek Zeman, tornato sulla panchina giallorossa dopo 13 anni. "Come l'ho trovato? Come sempre: fuma e chiacchiera poco, ma quando parla le sue parole sono importanti, pesanti" ha spiegato ai microfoni di Roma Channel. "Zeman lo conosciamo bene, io soprattutto - ha quindi aggiunto - ha grande voglia e grandi stimoli, come sempre. Speriamo di fare un buon anno". Di sicuro, conoscendo il 4-3-3 del tecnico boemo, non mancheranno a Totti e compagni le occasioni per trovare la via della rete. "Con lui penso che gli attaccanti hanno più possibilità di fare gol - ha riconosciuto il capitano romanista - Ho questa occasione e cercherò di sfruttarla". Un po' come ha fatto Messi a Ibizia che incrociando Totti nello stesso locale non si è fatto sfuggire l'occasione per una foto ricordo. "Ero in un ristorante a Ibiza, mi è venuto a salutare e mi ha chiesto di fare una foto - ha ammesso il numero 10 - ma se lo avessi visto io avrei fatto lo stesso". Per entrambi, comunque, è stata un'estate all'insegna del relax, in cui hanno potuto seguire a distanza gli Europei in Polonia e Ucraina vinti dalla Spagna proprio sull'Italia di Prandelli. "Ha disputato un grandissimo Europeo - ha riconosciuto Totti parlando degli Azzurri - però alla fine hanno incontrato una squadra molto più forte, superiore sotto tutti i punti di vista, perciò era difficile vincere contro di loro". Assieme a Totti, pronto a ripartire alla corte di Zeman, è anche Nicolas Burdisso, assente dai campi da gioco dallo scorso novembre a causa del brutto infortunio al ginocchio sinistro procuratosi nella gara tra Argentina e Colombia. "Ma adesso sto molto bene, sono contento di essere tornato e ho grandi aspettative per quest'anno" il messaggio del 'Bandito' sudamericano nel giorno del raduno a Trigoria. "La mia estate è stata buona, non mi sono fermato e ho lavorato ogni giorno - ha spiegato il difensore argentino ai microfoni del canale tematico giallorosso - Sono pronto per partire da subito con il nuovo allenatore. Sarò in gruppo, è da oltre un mese che mi alleno bene quindi sono a disposizione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi