pallanuoto- A1 F

Waterpolo Me cambia tutto,
Fiori e Vinciguerra

Accettate le dimissioni del tecnico Francesco Misiti che aveva portato alla salvezza il sette messinese nello scorsa stagione di A1 femminile. Al suo posto una bandiera dell'Orizzonte Catania come Claudia Vinciguerra. Il direttore tecnico sarà l'ex commissario tecnico della nazionale Roberto Fiori

Waterpolo Me cambia tutto,
Fiori e Vinciguerra

Roberto Fiori

La Waterpolo Messina, formazione che parteciperà al massimo campionato femminile di pallanuoto, si sta preparando per l’inizio della prossima stagione sportiva.  

A guidarla, ed è questa la prima novità,  sarà Claudia Vinciguerra mentre Roberto Fiori è il direttore tecnico. I due, insieme al riconfermato  Roberto Frisone, si occuperanno anche del settore giovanile.

Ricco il curriculum di entrambi. La prima è stata giocatrice di ottimo livello sia con la calottina dell’Orizzonte Catania che con quella della nazionale. Da tecnico esperienze con la Mediterraneo Catania e nelle varie formazioni giovanili italiane. Il successo più importante è il doppio oro conquistato agli europei del 2008 con le nazionali ’89 e ’91 proprio al fianco di Roberto Fiori, ex allenatore del “setterosa” dal 2008 al 2010.

A livello di club, Roberto Fiori,  ha conquistato diverse promozioni in A2 e in A1 anche sulla panchina di Lazio, Cosenza e Vis Nova. E’ stato commissario Tecnico della Squadra Nazionale femminile dal novembre ’90 al dicembre ’93 conquistando la prima medaglia a livello internazionale: il bronzo europeo ad Atene nel 1991. Nel 1993 ha vinto la medaglia d’argento alla Coppa Fina di Catania. Dal 2003 al 2008 è stato tecnico responsabile delle Squadre Nazionali giovanili femminili, con cui ha conquistato diverse medaglie: bronzo agli Europei di Emmen nel 2003 con la '85, argento agli Europei di Chania nel 2007 con la '89, oro agli Europei di Chania nel 2008 con la '89 e oro agli Europei di Gyor nel 2008 con la '91; ha ottenuto anche il quinto posto mondiale con la '87 a Oporto 2007, migliore piazzamento della storia di una juniores azzurra ai campionati iridati di categoria.

La scelta di affidare la gestione tecnica a Claudia Vinciguerra  è susseguente alle dimissioni dell’allenatore Francesco Misiti che lo scorso anno ha guidato, con grande bravura, la Waterpolo Messina alla salvezza. La società peloritana lo ringrazia per l’ottimo lavoro svolto  e gli augura le migliori fortune per il proseguimento della carriera, fermo restando il fatto, che Francesco Misiti rimane un “uomo” della società e della famiglia Waterpolo Messina a tutti gli effetti .

Intanto la squadra, da qualche giorno, ha ripreso gli allenamenti in vista dei primi impegni ufficiali, il 19 e 20 ottobre in Coppa Italia ( girone a tre con Orizzonte Catania e Ortigia) ed il 27 ottobre quando è in programma la prima giornata di campionato con la Waterpolo Messina che debutterà a Firenze contro la formazione guidata dall’ex Andrea Sellaroli.

Nei prossimi giorni, la Waterpolo Messina comunicherà l’organico, più ampio e rinforzato rispetto a quello che ha concluso la scorsa stagione. Confermato, infine, l’accordo con il main sponsor, la nota catena di supermercati Despar. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400