Il 22 Paolo Fresu

Taormina Jazz festival
al via il 17 luglio

Presto al via la terza edizione del “Taormina Jazz festival”. L'appuntamento siciliano con il jazz ritorna, infatti, a Taormina, dal 17 al 22 luglio.

Taormina Jazz festival
al via il 17 luglio

Paolo Fresu

Presto al via la terza edizione del “Taormina Jazz festival”. L'appuntamento siciliano con il jazz ritorna, infatti, a Taormina, dal 17 al 22 luglio. Il Taormina Jazz Festival, che si avvale della direzione artistica di Toti Cannistraro, si propone di promuovere il jazz come forma d'arte, celebrandone la ricca varietà tra standard tradizionali e innovazioni delle sue espressioni più sperimentali.

Il Taormina Jazz Festival si svolge nel suggestivo scenario della parco “Giovanni Colonna duca di Cesarò”, il giardino pubblico cittadino. Il cartellone è un'iniziativa sostenuta da privati che intendono offrire musica di qualità alla città di Taormina, al suo pubblico e ai tanti turisti. Durante i concerti sarà offerta una degustazione di vini etnei e sarà allestito uno stand di libri, Dvd e CD jazz. . L'evento é promosso da Nino Scandurra, con il sostegno di numerosi sponsor privati. La rassegna gode del supporto e del patrocinio dell'Assessorato al Turismo e Verde Pubblico della Cittá di Taormina ed é stata inclusa tra gli eventi che compongono il ricco calendario di Taormina Arte.

Il programma prevede il 17 luglio, “Nello Toscano Quintet “Patchwork”; 18 luglio, “Kenny Werner Quartet”; 19 luglio, “Kurt Elling trio”; 20 luglio, “Aaron Goldberg Bienestan”; 21 luglio, “Daviv Kikoski trio”; 22 luglio, “Dino Rubino trio” Special Guest Paolo Fresu. Un programma ricco di appuntamenti per un connubio tra magia del parco cittadino, enogastronomia e splendide serate all’insegna della buona musica. L’ingresso è gratuito. Tutti gli spettacoli inizieranno alle ore 21,30.

Taormina rinnova, dunque, il suo feeling con il genere musicale di origine statunitense nato nei primi anni del XX secolo nelle comunità afroamericane del sud degli Stati Uniti. Adesso la musica non è più popolare come alla origini ma si rivolge ad un pubblico raffinato atteso nel “giardino delle essenze” della cittadina turistica. Si annunciano, dunque, concerti da non perdere per gli appassionati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400