Anticipazioni

Taormina Film Fest, il cinema è donna

Dal 14 al 20 luglio la 64esima edizione, da quest'anno con la direzione artistica di Silvia Bizio e Gianvito Casadonte

Una rassegna “rosa” che privilegia pellicole dirette da registe. E anche la giuria è tutta al femminile

Taormina Film Fest, il cinema è donna

TAORMINA

Fervono i preparativi per il Taormina Film Fest 2018, in programma dal 14 al 20 luglio 2018. La sessantaquattresima edizione del Taormina FilmFest, da quest'anno con la direzione artistica di Silvia Bizio e di Gianvito Casadonte, prodotto e organizzato da Videobank, a cura del general manager Lino Chiechio e l'amministratore unico di Videobank, Maria Guardia Pappalardo, è stata presentata ieri mattina all’Hotel Timeo.

Alla conferenza stampa, insieme con i vertici del general contractor Videobank e ai direttori artistici, erano presenti l'assessore regionale al Turismo, Sandro Pappalardo, commissario straordinario della Fondazione TaoArte, Pietro Di Miceli e il sindaco Mario Bolognari.

Ricco il programma della rassegna che prevede la partecipazione di premiere italiane e internazionali, ospiti d’eccellenza, documentari, corti, masterclass e prestigiosi premi come il Tauro d’Oro e il Taormina Arte Award, che verranno consegnati nella serata del 20 luglio - presentata dal conduttore e giornalista Salvo La Rosa - al Teatro Antico. Le proiezioni del festival, a ingresso gratuito, si terranno presso le sale del PalaCongressi.

Fra i film presentati 13 anteprime mondiali, 6 anteprime internazionali e numerose anteprime italiane. «Il Festival del Cinema è uno di quei grandi eventi – ha detto l'assessore Pappalardo – che ci consente di veicolare una giusta immagine della Sicilia, consentendoci di cancellare lo stereotipo "mafia e spaghetti" che per troppi anni ha accompagnato la nostra terra, che è invece una delle più belle nel mondo ed è tra le isole più desiderate. Abbiamo il diritto e dovere di far crescere le bellezze del nostro territorio e farlo anche tramite eventi di qualità come il Taormina Film Fest. Il TaoFilm Fest è una punta di diamante della Sicilia, ci crediamo e sosterremo questa rassegna con il Governo regionale. Videobank si sta impegnando con forte serietà».

«L'auspicio – ha detto il sindaco di Taormina, Mario Bolognari – è che il Festival possa tornare al centro della scena e degli spettacoli al Teatro Antico e di tutta la programmazione estiva, suscitando un forte interesse della città. La Fondazione TaoArte può avere un ruolo di rilievo e facciamo grande affidamento sul recupero della centralità di TaoArte. La Città di Taormina farà la propria parte e punterà anche a programmare in anticipo le date di questo ed altri eventi per il 2019».

«Fare un festival in 10 giorni - ha detto Chiechio, general manager di Videobank - può sembrare quasi una follia, per tanti versi, ma è una sfida che affronteremo con grande determinazione e nella convinzione di fare un’edizione all’altezza della storia della tradizione del festival. Stiamo lavorando senza sosta per un progetto ambizioso. Questa edizione della rassegna sarà tutta a carico di Videobank ma crediamo nel Taormina Film Fest, evento che conosciamo da tanti anni. Lavoreremo subito anche per il prossimo anno, per presentare il Festival 2019 a Venezia, Berlino e Cannes». «Il festival – hanno inteso evidenziare i direttori artistici Casadonte e Bizio - quest’anno intende privilegiare film diretti da donne e film con forti temi sociali, dall'immigrazione, alla violenza contro le donne, ai rifugiati.

Anche per questo abbiamo volute scegliere una giuria composta solo di donne, produttrici e attrici». Nutrito e internazionale il parterre degli ospiti: Rupert Everett; Richard Dreyfuss; Matthew Modine; Maurizio Millenotti; Michele Placido; Sabina Guzzanti; Monica Guerritore; Beppe Cino; Tony Sperandeo; Gaetano Curreri; Pietro Valsecchi; Michela Andreozzi; Martha de Laurentiis; Maria Grazia Cucinotta; Adriana Chiesa; Donatella Palermo; Paola Ferrari De Benedetti e Maria Sole Tognazzi tra i nomi già confermati. La giuria dei film in concorso sarà formata proprio da Martha de Laurentiis (presidente), Maria Grazia Cucinotta, e anche da Donatella Palermo, produttrice Eleonora Granata, Adriana Chiesa.

________________________

Film in concorso

Road to the Lemon grove di Dale Hildebrand – Canada/Italia – anteprima internazionale;

Gotti - di Kevin Caonnolly con John Travolta – USA - anteprima italiana;

Restiamo amici - di Antonello Grimaldi – Italia – anteprima mondiale

Ice Cream and the Sound of raindrops – di Daigo Matsui – Giappone; anteprima internazionale

Angel Face – di Vanessa Filho – Francia - anteprima italiana

Tatterdmalion – di Ramaa Mosley – Usa – anteprima internazionale

Leave no trace – di Debra Granik – Usa – anteprima italiana

Home - di Dario Pleic – Croazia - anteprima internazionale

Once upon a Time in November – di Andrzej Jakimowshi - Polonia

Transfert – di Massimiliano Russo – Italia

It will be Chaos – di Filippo Piscopo e Lorena Luciana – Usa/Italia

Seguimi – di Claudio Sestieri – Italia

Dark Crimes – di Alexandros Avranas con Jim Carrey – Usa

L’eroe – di Cristiano Anania con Salvatore Esposito – Italia - anteprima mondiale

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi