L'annuncio di Conti

Ecco le nuove proposte
del Festival di Sanremo

L'annuncio è stato dato da Carlo Conti durante il Tg1, che ha rivolto anche un pensiero a Mango, scomparso ieri.

Ecco le nuove proposte
del Festival di Sanremo

Giovanni Caccamo

Sono partiti in poco meno di mille, sono arrivati in otto. Giovanni Caccamo, Serena Brancale, Kaligola, Kutso, Enrico Nigiotti, Rakele, Amara e Chanty: sono le giovani promesse della musica italiana che sono state scelte da Carlo Conti e dalla sua Commissione Musicale, per comporre la rosa delle Nuove Proposte che dal 10 al 14 febbraio saliranno sul palco dell'Ariston. Della truppa in arrivo dai talent hanno resistito in due: Enrico Nigiotti, ex Amici 9 e già sotto contratto con la Universal, 27 anni da Livorno, con Qualcosa da decidere, e Giovanni Caccamo, da X Factor 4. Quest'ultimo, cantautore siciliano, è la nuova scommessa della Sugar di Caterina Caselli che ha già portato al successo Andrea Bocelli, Negramaro, Elisa, Malika Ayane, Raphael Gualazzi. Caccamo, 24 anni, ha già alle spalle una collaborazione con Franco Battiato e a Sanremo arriva con il brano Ritornerò da te. La band romana, dall'irriverente nome, KuTso (ma Carlo Conti ha già fatto sapere che pronuncerà il loro nome così come si legge e non all'inglese), che nel 2014 ha già raggiunto traguardi importanti: Concerto del Primo Maggio a Roma, Hard Rock Live a Roma e apertura ai live di Caparezza. I quattro ragazzi hanno convinto la Commissione Musicale con Elisa. Dalla Puglia, con il brano Galleggiare, da lei scritto, arriva Serena Brancale, 25 anni, che si avvicina alla musica fin da quando era bambina. Da Roma, il giovanissimo rapper Kaligola, Gabriele Rosciglione, 16 anni, con Oltre il giardino che sul suo profilo Facebook, scrive "E insomma parteciperò a Sanremo 2015! Grande soddisfazione!". Fu notato due anni fa con un brano da lui realizzato e postato per gioco su youTube. Già l'anno scorso l'hip hop portò fortuna a Rocco Hunt, che vinse proprio tra le Nuove Proposte. "Non ci credo! Sono felicissima, non ho parole per descrivere questo momento", sono le prime parole della campana Rakele che ha presentato Io non lo so cos'è l'amore. Amara e Chanty sono invece le due giovani vincitrici di Area Sanremo, quella da cui qualche anno fa è arrivata anche Arisa. "Non ho ambizioni, ma soltanto vocazione. L'importante è lavorare con intelligenza e amore", ha detto Amara, all'anagrafe Erika Mineo, cantautrice di pop rock di Prato che si presenta con il brano Credo. Mentre Chantal Saroldi (in arte Chanty), di Savona, studia in conservatorio "e provengo dalla musica soul e dal jazz. Da un anno o due mi sono buttata nel pop italiano. Spero di proporre un progetto che piaccia a tutti". Per Sanremo ha preparato Ritornerai.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi