Libri

Salvo Vitale ritorna
con nuova storia su Impastato

''Cento Passi ancora Peppino Impastato, i compagni, Felicia, l'inchiesta'' di Salvo Vitale (Rubbettino) e' il nuovo libro che riprende la storia di Peppino.

Salvo Vitale ritorna
con nuova storia su Impastato

''Cento Passi ancora Peppino Impastato, i compagni, Felicia, l'inchiesta'' di Salvo Vitale (Rubbettino) e' il nuovo libro che riprende la storia di Peppino. ''Mi sono recato - scrive nella prefazione il regista Marco Tullio Giordana - a Cinisi per la prima volta nell'inverno del 1999 insieme a Fabrizio Mosca, il produttore de I cento passi, al tempo ancora in gestazione. Era stato lui a propormi la bella sceneggiatura di Claudio Fava e Monica Zapelli, insieme decidemmo di fare un primo sopralluogo per vedere i luoghi e soprattutto conoscere i famigliari e gli amici di Peppino Impastato. In cuor mio non avevo ancora deciso di fare il film,molti erano i dubbi che mi tormentavano. Non tanto per la figura esemplare e affascinante di Peppino quanto per tutto il resto che avrei dovuto mettergli intorno: la Sicilia e i siciliani, le case, i paesaggi, le parole, i silenzi. Sapevo troppo poco della Sicilia, giusto quello letto sui libri o visto al cinema. Ogni volta che c'ero stato avevo avuto sensazioni molto forti, come davanti a una personalità molto forte, ma erano state visite troppo brevi per trasformarsi in vera cognizione. Temevo perciò di cadere nei luoghi comuni, negli stereotipi coi quali l'isola viene spesso rappresentata. Ero un estraneo, uno straniero che non sa la lingua e deve farsi ripetere le frasi per cominciare a masticarle. Non avrei voluto deludere il mio giovane produttore, così entusiasta e coraggioso, ma nell'intimo meditavo di rinunciare. Aspettavo il momento buono per dirglielo. Poi accadde qualcosa che mi fece cambiare idea. Felicia Impastato parlava svelta, di fretta, come a liberarsi subito dei convenevoli. Gli occhiali ingrandivano i suoi occhi attenti, curiosi, non ostili ma nemmeno ingenui''. Salvo Vitale (Cinisi 1943) è laureato in Filosofia presso l'Università di Palermo ed ha insegnato Filosofia e Storia nei licei siano al 2003. Ha condiviso le scelte politiche di Peppino Impastato, organizzando con lui alcune iniziative e continuadone, per alcuni aspetti, l'attività, dopo la sua morte. Collabora con Antimafia Duemila e con altri giornali, riviste e blog. Il suo lavoro più noto ''Nel cuore dei coralli'' (Rubbettino 1996), una biografia di Peppino Impastato, alla quale si è ispirata la sceneggiatura del film "I cento passi"; il libro è stato ripubblicato in una nuova edizione del 2008, con il titolo, Peppino Impastato, una vita contro la mafia. Attualmente si occupa di legalità ed educazione antimafia nelle scuole, cura il sito www.peppinioimpastato.com e lavora, come collaboratore esterno a Telejato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi