Milazzo

Nidiata di cuccioli
travolta e uccisa
sull’asse viario

È l’ultimo caso segnalato dagli abitanti della zona costretti a rimuovere le carcasse degli animali.

Asse viario Milazzo

Circa dieci cuccioli di cane, travolti e uccisi nel giro di poche ore, lungo l’asse viario, nella carreggiata in direzione dello svincolo autostradale. Un episodio, solo l’ultimo in ordine di tempo, che oltre a toccare la sensibilità di quanti amano gli amici a quattro zampe e non solo, ripropone il problema della sicurezza lungo il tratto a scorrimento veloce. L’arteria collega il centro cittadino alla S.S. 113, costeggiando per alcuni chilometri le campagne della Piana, ed è priva di recinzioni ai margini delle due carreggiate. E proveniva proprio dai terreni limitrofi la cucciolata di cani meticci, ritrovatasi nel viavai di auto e moto che non le ha dato scampo. Qualcuno sarà anche riuscito a scansare i malcapitati cagnolini, qualcun altro purtroppo no. In ogni caso, la loro presenza lungo la sede stradale, avrebbe potuto causare degli incidenti. Fino a ieri, alcune della carcasse dei poveri animali giacevano ancora sul selciato, creando qualche problema alla circolazione, con diversi automobilisti che hanno accostato pensando di poter ancora soccorrere
i cuccioli, per i quali tuttavia
ormai non c’era più nulla da
fare. Ci hanno pensato quindi alcuni
residenti di via Kennedy, le
cui abitazioni si affacciano proprio
dinanzi all’asse viario, a rimuovere
quasi tutti i corpi dei cagnolini,
visto che il Comando dei
Vigili Urbani di Milazzo, opportunamente
allertato, non aveva unità
disponibili perchè impegnate
in altre attività.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi