Capo D'orlando

Villette abusive
Confermato sequestro

Il Tribunale del riesame ha bocciato il ricorso presentato dai proprietari delle villette di contrada Trassari e Vina. Continua l’inchiesta per la presunta lottizzazione abusiva.

Villette abusive
Confermato sequestro

Sequestro confermato per le nove villette di contrada Trassari e Vina di Capo d’Orlando poste sotto sigillo dalla Guardia di Finanza nell’ambito dell’inchiesta della Procura della Repubblica di Patti inerente una presunta lottizzazione abusiva. Alcune villette sequestrate sono ancora incomplete mentre altre già abitate. Il Tribunale del Riesame di Messina, cui i proprietari delle villette si sono rivolti per annullare il dispositivo di sequestro, ha respinto i ricorsi basandosi proprio sul fatto che gli stessi proprietari sono stati
nominati custodi delle abitazioni, non esistendo così alcun disagio personale durante l’inchiesta. Gli indagati, accusati in modo variegato di lottizzazione abusiva, abusivismo edilizio ed abuso d’ufficio sono diciannove. Oltre a tutti i proprietari delle villette, sono coinvolti anche i tecnici del Comune di Capo d’Orlando, Claudio Timpanaro e Vincenzo Rinoldo e i progettisti Luciano Spurio, Giuseppe Maniaci e Antonino Leggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi