Catania

Postino getta 2.000 lettere in un grotta per non consegnarle

Il 21enne dipendente di una società privata è stato denunciato dai Cc

Bisconte, posta tra i rifiuti

Invece di consegnarle ai destinatari ha gettato oltre 2.000 lettere di corrispondenza inviata da istituti di credito, studi legali, compagnie assicurative e società di servizi a privati cittadini nella 'Grotta del Diamante' di Belpasso.

A fare il ritrovamento escursionisti del Club alpino italiano (Cai), a rintracciare il postino infedele, un 21enne di una società di servizi, sono stati i carabinieri della compagnia di Paternò.

A tradirlo i codice a barre e il palmare che trasferisce alla banca dati della sua società la tracciabilità della corrispondenza con "luogo, data e ora del recapito".

Il giovane è stato denunciato per violazione, sottrazione e soppressione di corrispondenza commesse da persona addetta al servizio delle poste, dei telegrafi o dei telefoni.

Nel frattempo personale del Cai ha recuperato tutta la corrispondenza depositata sul fondo della grotta riempiendo sette sacchi di juta, posti sotto sequestro dai carabinieri su disposizione della Procura di Catania.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi