Sciacca

Aggredisce due ragazze in spiaggia, fermato

Un cittadino romeno si era finto appartenente alle forze dell'ordine. E' accusato di tentata violenza sessuale.

Aggredisce due ragazze in spiaggia, fermato

Un romeno di 39 anni, V. B., è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentata violenza sessuale nei confronti di due ragazze siciliane di 18 e 19 anni. Le vittime hanno raccontato di essere state avvicinate intorno alle 3 di notte su una spiaggia di Sciacca (Agrigento) da un uomo dall'accento straniero, con una torcia in mano, che dopo avere finto di essere un appartenente alle forze dell'ordine avrebbe cercato di abusare di una di loro.

Solo il deciso intervento dell'altra ragazza, che ha cercato in tutti i modi di liberare l'amica, ha convinto l'aggressore a desistere. Di fronte a questa veemente reazione l'uomo è stato costretto ad allontanarsi, non prima di avere colpito con un calcio al viso una delle due giovani.

Grazie alle indicazioni fornite dalle vittime, che hanno subito dato l'allarme con una telefonata al 112, i carabinieri hanno concentrato i loro sospetti sul cittadino romeno che abita in una casa diroccata non lontano dal luogo dove era avvenuta l'aggressione. L'uomo è stato portato in caserma e dopo alcune ore di interrogatorio ha ammesso le proprie responsabilità. I militari lo hanno posto in stato di fermo con l'accusa di tentata violenza sessuale e lesioni personali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi