Palermo

Truffa al Policlinico, sequestrati beni a ricercatore

False prescrizioni di farmaci. Indagato anche un docente universitario,

Truffa al Policlinico, sequestrati beni a ricercatore

I carabinieri Nas di Palermo, dopo indagini svolte nei riguardi di un docente universitario della facoltà di medicina e chirurgia e di un medico ricercatore in servizio nel reparto di endocrinologia del Policlinico, hanno proceduto nei confronti di quest'ultimo all'esecuzione di un decreto di sequestro preventivo per equivalente, emesso dal Gip di Palermo, per 104 mila e 694 euro. Il Giudice ha ritenuto di condividere la richiesta avanzata dalla Procura, che ha ravvisato a carico di entrambi gli indagati la sussistenza di un grave quadro indiziario per falso ideologico e abuso d'ufficio e, nei confronti del medico ricercatore, anche del delitto truffa aggravata ai dell'Università degli Studi di Palermo. La somma sottoposta a sequestro è l'equivalente del vantaggio economico conseguito dal ricercatore e derivante dal contratto di lavoro a tempo determinato e a tempo pieno che lo vincolava all'Università, dal 2013 al 2016, per un impegno orario di 1500 ore annue, mentre in realtà, in tale arco temporale, effettuava attività libero professionale esterna non autorizzata nonché attività di consulenza per una importante multinazionale farmaceutica. L'indagine è scaturita da un accertamento effettuato il 23 febbraio 2016 presso il Dipartimento del Farmaco dell'Asp di Palermo, su segnalazione del dirigente, nel corso del quale è emersa l'esistenza di 204 pratiche irregolari inerenti piani terapeutici a base di ormone somatotropo (GH &ndash ormone della crescita) prescritti illecitamente dal ricercatore universitario a 133 pazienti, per una spesa complessiva di quasi 850 mila euro. E' stato poi verificato che i pazienti venivano sottoposti a visita, anche presso un centro medico privato, dal ricercatore, medico non autorizzato alla specifica prescrizione, che redigeva i piani con la collaborazione del docente universitario di suo riferimento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi