Vittoria (Rg)

Inventano ricatto sessuale per estorcere soldi, arrestati

Coppia aveva preso di mira imprenditore agricolo

Inventano ricatto sessuale per estorcere soldi, arrestati

 La Polizia di Vittoria ha arrestato Roberto Alecci Cavallo e Fortunata D'Agosta per estorsione continuata.
La donna aveva lavorato presso la famiglia della vittima, proprietario di un'azienda agricola, come bracciante per poche
settimane e aveva escogitato con il compagno un modo per intascare denaro. D'Agosta ha inventato di aver ricevuto richieste di favori sessuali dal datore di lavoro e che il questi, in cambio di sesso, le avrebbe regalato settimanalmente dei soldi.


Il compagno, fingendosi indignato e offeso per le avances in realtà mai ricevute dalla donna, ha preteso dal datore di lavoro
un risarcimento. La vittima, minacciata da Alecci, prima ha pagato, poi è andata alla polizia. I due estortori pretendevano 1500 euro al mese. Alla consegna del denaro, però, si è presentata la polizia che li ha arrestati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi