Ars

Si va verso la reintroduzione dei tetti agli stipendi

Il Consiglio di presidenza lavora alla bozza, la trattativa inizierà la prossima settimana

ars

Si profila la reintroduzione dei tetti, ma importo da concordare, agli stipendi del personale dell'Assemblea regionale siciliana, misura prevista nell'accordo triennale scaduto a fine anno e che prevedeva la soglia massima di 240 mila euro lordi omnicomprensivi per i dirigenti e sotto-tetti per le altre carriere. Sarebbe questo l'indirizzo che il Consiglio di presidenza dell'Ars intende dare alla trattativa che formalmente si aprirà il prossimo 17 gennaio.

Stamani il deputato-questore Giorgio Assenza, incaricato dal Consiglio di presidenza a trattare, ha incontrato assieme al segretario generale di Palazzo dei Normanni le sette sigle sindacali che rappresentano dirigenti, funzionari, assistenti parlamentari, coadiutori. Il Consiglio sta lavorando a una proposta, la cui bozza sarà oggetto della trattativa in programma la prossima settimana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi