Un anno di Gazzetta del Sud Online

La top ten delle notizie del 2017

Dai crolli sulla statale 106 in Calabria ai casi di cronaca in provincia di Messina, passando per il caso Bergamini e l'elezione di Luigi Genovese all'Ars: ecco la classifica degli articoli più letti del nostro giornale online.

Spari al lido,  investigatori sulle tracce dei delinquenti

Un dominio assoluto. Con numeri ben al di sopra della media degli altri. La notizia dell’anno sul nostro sito è indiscutibilmente quella pubblicata il 23 gennaio: un ponte crollato in Calabria, la regione divisa in due e le inevitabili ripercussioni sul traffico. Quasi 400mila utenti l’hanno letta. 

I problemi sulla statale 106 hanno un clamoroso primato: anche la seconda notizia più letta dell’anno riguarda la stessa strada e un altro crollo, nel catanzarese, a fine novembre.

Guadagna il secondo gradino del podio e brucia, per qualche centinaio di visualizzazioni, la prima notizia “messinese”: spari davanti a un noto locale sul mare che hanno caratterizzato la cronaca dell’estate in riva allo Stretto.

Messina colleziona anche altri piazzamenti onorevoli nella top ten dell’anno. Al quinto posto c’è il ritorno sulla vicenda degli spari, con i primi fermi, al sesto la ragazzina di sedici anni morta sotto un treno a Mili Marina, al settimo la tragedia sulla statale 113, datata 10 ottobre, con una 53enne uccisa dal carico sporgente di un camion.

E poi il caso Genovese junior, con le prime dichiarazioni post voto del figlio dell’onorevole Francantonio, eletto all’Ars con più di 17mila preferenze. Numeri importanti hanno raggiunto anche il caso del bimbo di quattro anni morto di meningite a novembre e la vicenda dell’uomo senza braccio sull’autostrada Messina - Palermo.

Dalla provincia di Cosenza, ma con tanta attenzione anche dal resto d’Italia, arriva invece la quarta notizia più letta dell’anno: gli sviluppi dell’inchiesta sulla morte di Denis Bergamini, un caso che da sempre suscita grande attenzione e curiosità.

Mentre scriviamo, cresce a dismisura il numero dei contatti di un articolo pubblicato a poco più di 24 ore dalla fine dell’anno. Quello che racconta di un bando per 29 posti a tempo pieno e indeterminato al Comune di Messina. Virtualmente in classifica già adesso, potenzialmente da podio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Il Messina sogna il ripescaggio

Il Messina sogna il ripescaggio

di Antonio Sangiorgi