Ragusa

Tentano di rubare incasso del supermercato, arrestati

Padre e figlio in manette nel Ragusano, a casa laboratorio di chiavi

Adescava ragazze con falso profilo

La notte di Natale erano stati costretti a lasciare il lavoro a metà; all'alba di ieri sono tornati per finirlo, ma sono stati arrestati dalla polizia di Ragusa che li attendeva. Sono così finiti in manette Gaetano e Alfonso Maggio, padre e figlio, di 61 e 27 anni, che hanno portato via 30 mila euro custoditi nella cassa continua di un supermercato di via Anfuso, a Ragusa. I ladri avevano fatto un primo tentativo riuscendo ad aprire uno sportello ma non la cassaforte. L'indomani alle 5 sono tornati e dopo aver prelevato il denaro sono stati fermati dagli uomini della Mobile che erano stati avvertiti del tentato furto dai titolari dell'esercizio. A casa dei due arrestati, che vivono a San Giovanni Gemini (Agrigento), i poliziotti hanno trovato un laboratorio di chiavi adulterine e alcune micro-videocamere, probabilmente utilizzate per filmare l'inserimento dei codici di sicurezza delle casseforti da parte degli addetti ai prelievi per conto di un'agenzia di vigilanza

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi