Ragusa

Sequestrati beni a clan Dominante di Ragusa

Operazione tra Sicilia, Calabria e Lazio

antimafia

Personale della Dia di Catania, diretta dal primo dirigente della polizia di Stato Renato Panvino, con la collaborazione del Centro Operativo di Roma e della Sezione Operativa di Catanzaro, sta sequestrando beni per 20 milioni di euro nei confronti di un esponente di spicco del clan mafioso "Dominante", aderente alla Stidda, egemone a Vittoria e in tutta la provincia di Ragusa. Il decreto è stato emesso dal Tribunale di Ragusa su proposta di applicazione di misura di prevenzione personale e patrimoniale formulata dal Direttore della Dia, generale Giuseppe Governale, in sinergia con la Dda di Catania, diretta dal procuratore Carmelo Zuccaro. Sigilli sono stati posti a aziende, immobili, terreni, autoveicoli e motoveicoli, e a disponibilità bancarie e finanziarie. Ulteriori dettagli dell'operazione saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 10:30 nella Centro Operativo Dia di Catania.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi