Agrigento

Traffico marijuana, 9 misure cautelari in Sicilia

Operazione antidroga che coinvolge le province di Agrigento, Catania e Messina

Smantellata dai carabinieri la fabbrica della marijuana

I carabinieri hanno eseguito un'operazione antidroga che coinvolge tre province siciliane: Agrigento, Catania e Messina. Nove persone sono state raggiunte da misure cautelari per detenzione di droga: quattro sono agli arresti domiciliari, quattro hanno il divieto di dimora ed una ha l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. L'inchiesta denominata "Home Made" ha scoperto che la marijuana coltivata nelle campagne di Licata veniva rivenduta a Messina e Catania. Nel corso delle indagini è stato accertato che la banda era riuscito a smerciare nella piazza etnea circa 7 Kg di marijuana. In contrada Giacobbe a Licata è stata trovata una serra estesa per circa 3.000 mq con 2.800 piante di marijuana. Il blitz è stato attuato da circa cinquanta carabinieri del Comando Provinciale di Agrigento, coadiuvati nelle attività da unità cinofile dell'Arma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Tragedia in autostrada, due vittime

Tragedia in autostrada, due vittime

di Emanuele Cammaroto - Pasquale Prestia