Palermo

Sparatoria in piazza, un morto e un ferito

E' successo in piazzetta Caruso. Indaga la squadra mobile. Fermato un vicino.

Sparatoria in piazza, un morto e un ferito

Una sparatoria è avvenuta in piazzetta Caruso a Palermo: il bilancio è di un morto e di un ferito. I sanitari del 118 hanno constatato la morte di uno dei due uomini trovati a terra. Indagano gli agenti della squadra mobile.

Le vittime sarebbero due fratelli. Il morto è Leonardo Bua mentre il ferito è il fratello Giuseppe che è stato trasportato nell'ospedale Villa Sofia.

Un uomo è stato fermato dalla polizia. Si tratterebbe di un vicino di casa, col quale i due fratelli avrebbero avuto liti continue, l'ultima circa sette giorni fa.

I due fratelli, Leonardo, 37 anni, e Giuseppe Bua, 40 anni, sono stati affrontati nel pomeriggio, in piazzetta Caruso, vicino casa. Lì sono sono stati colpiti da numerosi colpi di pistola; il primo è stato ucciso, il secondo è stato ferito gravemente ed è stato portato in Rianimazione nell'ospedale Villa Sofia. Gli agenti della squadra mobile hanno interrogato parenti e vicini di casa delle vittime portando qualcuno in questura. Una di queste persone è stata fermata.

La polizia ha anche sequestrato degli indumenti dall'abitazione di una famiglia che abita nella piazzetta. Sul luogo dell'omicidio ci sono state scene di disperazione tra i familiari delle vittime. Sull'asfalto sarebbero stati trovati due bossoli di pistola. Chi ha sparato non ha avuto scrupoli perché in quel momento nella piazzetta c'erano anche bambini in bicicletta.

Il 18 settembre scorso un uomo di 48 anni Pietro Francesco Maronia era stato ucciso con una coltellata in vicolo Pipitone non lontano dal luogo dell'omicidio di oggi. L'assassino fermato confessò dicendo che la vittima minacciava la sua famiglia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi